Lo skateboard realizzato con sacchetti plastica riciclati

La visione di Boyan Slat – Ocean Cleanup
Settembre 14, 2018
Vedi tutto

Lo skateboard realizzato con sacchetti plastica riciclati

Articolo uscito sulla testata REUTERS di Matthew J. Stock, racconta la storia di Jason Knight uno studente di design dell’Università di Londra che ha confezionato tavole da skateboard realizzate con sacchetti di plastica riciclati.

Una tavola realizzata con sacchetti di plastica riciclati

L’idea di Jason è abbastanza semplice: raccogliere circa 1.500 sacchetti di plastica, triturarli, scioglierli e attraverso uno stampo e una pressa creare una tavola da skate. Se si considera che le normali tavole sono tradizionalmente realizzate in compensato da alberi di acero canadese, il vantaggio ambientale è davvero tangibile: da un lato si combatte la deforestazione e dall’altro si riduce il numero di sacchetti di plastica in circolazione.
Inoltre Jason spera che i negozi di skate indipendenti e le altre imprese locali possano creare dei propri e autonomi centri di riciclaggio, permettendo ai clienti di crearsi una tavola con la propria plastica raccolta. Così da ridurre drasticamente i costi e sensibilizzare gli skaters ma non solo a comportamenti virtuosi e sostenibili.
Gli skateboardisti più esperti hanno descritto le nuove tavole come più flessibile di una tavola di legno: “si può fare un ollie (salto, ndr) più alto che con una tavola di legno, aprendo nuove possibilità per i trucchi”. Inoltre, dal punto di vista estetico, le tavole “sembrano incredibili, il fatto che ogni tavola è unica è originale, gli skaters saranno in grado di personalizzare i loro ponti con qualsiasi colore che vogliono”.

Per leggere tutto l’articolo cliccate qui